Consulenza educativa per futuri e neogenitori

Articoli con tag ‘addormentare neonati’

Sogni d’oro!

nanna

Seguire delle corrette abitudini, anche per la messa a nanna, aiuta genitori e bimbi ad affrontare serenamente questo appuntamento quotidiano. Ecco di seguito alcuni suggerimenti:

– Parola d’ordine: SERENITA’! Infatti spesso il momento della nanna si carica di eccessiva ansia che viene trasmessa al bambino.

– Cercare di seguire sempre una routine per la nanna (prima pappa, poi bagnetto infine pigiamino, favola, carezze e coccole) perché infonde sicurezza. Fatto tutte le sere, la messa a letto risulterà più facile. Provare per credere… 🙂


– Dopo avere messo il bambino nel proprio lettino potete rimanere con lui, tenendogli la manina, cantando la ninna nanna, facendo sentire quindi la vostra presenza.

– Per i primi mesi tenete la culla nella vostra stanza, questo darà più serenità a voi e di riflesso al vostro piccolo.

– Per aiutare il bambino a rilassarsi può essere di aiuto l’uso del ciuccio.


– Ovviamente il bambino più “grandicello” che non è abituato a dormire nel proprio lettino, si alzerà spesso e cercherà di essere preso in braccio. Rassicuratelo, per fare avvertire la vostra presenza e non sentirsi abbandonato, ma dolcemente rimettetelo disteso. Ovviamente per qualche giorno questa “ginnastica” risulterà estenuante ma, se sarete perseveranti, con il passare dei giorni andrà diminuendo.


Non addormentarlo nel lettone, per poi spostarlo nel lettino, ciò infatti  può spaventare. Come vi sentireste se vi addormentaste in un letto e poi durante il sonno vi spostassero in un altro…? Anche se il bambino è abituato ad essere allattato prima di andare a nanna cercate di metterlo nel proprio lettino prima che si addormenti al seno.

Ultimo consiglio: iniziate il prima possibile questa routine. In particolare non attendete i 7-8 mesi per abituare il bambino a dormire nel suo lettino perchè risulterebbe più difficile visto che a questa età il piccolo entra nella fase in cui teme il distacco e il sonno risulta più agitato per lo sviluppo di nuove abilità. (vedere risvegli notturni nel primo anno di vita).

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: