Consulenza educativa per futuri e neogenitori

Nella giornata di ieri ho preso parte ad un convegno organizzato per festeggiare il decimo compleanno del progetto “Genitori Più”.

Il progetto Genitori Più nasce per volontà della Regione Veneto ed è stato realizzato dal Dipartimento di Prevenzione dell’ULSS20 di Verona per promuovere le azioni, ritenute prioritarie, di prevenzione e promozione della salute materno-infantile . E’ infatti ben nota oramai l’importanza cruciale degli interventi di prevenzione che partono dal periodo preconcezionale e arrivano fino alla prima infanzia. E’ dimostrato, infatti , che in questo periodo alcune semplici azioni di prevenzione sono efficaci per proteggere il bambino da:

  • Malformazioni congenite
  • Basso peso alla nascita
  • Morte in culla (SIDS)
  • Infezioni
  • Traumi ed incidenti
  • Obesità
  • Difficoltà cognitive e relazionali

 

Vediamo nel dettaglio  le singole azioni promosse dal progetto Genitori Più

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante l’intensa giornata formativa, che ha visto la partecipazione di tantissimi esperti (pediatri, ostetriche, psicologi, neonatologi e ricercatori universitari)  si è posto l’accento su quali ulteriori aspetti è necessario porre l’attenzione per la promozione della salute materno-infantile. Si partiti con l’evidenziare la sempre maggiore importanza del ruolo dell’ambiente (riferito soprattutto all’impatto delle sostanze inquinanti che hanno sull’organismo umano sia dopo la nascita ma soprattutto durante la gravidanza). Inoltre si è parlato del patrimonio di competenze (sottolineando in particolar modo le “competenze materne”) che i genitori possono esprimere fin dalla nascita. Interessante, poi,  la sempre maggiori attenzioni rivolte allo sviluppo neuropsicologico alla luce delle conferme provenienti dall’epigenetica (ramo della genetica che studia le mutazioni genetiche e la trasmissione di caratteri ereditari non attribuibili direttamente alla sequenza del DNA). Inoltre si è più volte sottolineato come ci sia un preoccupante aumento delle disuguaglianze con relativa difficoltà di accesso ai servizi per per coloro che, per motivi diversi, si trovano in difficoltà durante la gravidanza o dopo la nascita di un bambino. Infine si è parlato dell’importanza di “riabilitare” le vaccinazioni (interessante la proposta della Carta Italiana per la promozione delle vaccinazioni) ponendo più attenzione, attraverso sportelli pre-vaccinali dedicati, all’ascolto dei dubbi dei genitori.

Come già accennato sulla mia pagina Facebook  ritengo che sia stata una giornata molto interessante: in primis perchè ho avuto modo di conoscere i fondatori del progetto Genitori Più e poi ho potuto constatare come i diversi esperti intervenuti nei vari dibattiti abbiano sottoscritto e ribadito, con entusiasmo, il loro impegno nel sostegno e promozioni delle azioni per la salute materno-infantile.

Per ulteriori informazioni è possibile visionare il materiale del progetto Genitori Più cliccando sul seguente link: http://www.genitoripiu.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: